Pisarei e fasö 3.0

Pisarei e fasö 3.0, dove tradizione e innovazione vanno a braccetto, si supera l’argine del Po e si viene incontro anche alle esigenze di chi vorrebbe mangiare quei piatti della tradizione ma un problema con il glutine non lo permette.

Ho già proposto questo piatto della tradizione gastronomica piacentina in tre diverse versioni ma questa volta, grazie anche alla collaborazione con il Podere Casale di Nicolas Rigamonti, ho trovato il pretesto di sperimentare finalmente la mia personale versione senza glutine di questa tipologia di pasta fresca andando anche oltre… perchè l’impasto di questi pisarei è stato realizzato sostituendo una parte dell’acqua con il Gutturnio frizzante dell’Azienda, per dare sia colore che profumo persistenti e un sapore finale che aiuta anche a non sentire il retrogusto che purtroppo alcune miscele senza glutine per pasta lasciano in bocca all’assaggio.

In questa ricetta, che ricorda i miei 3 anni passati in quel della Val d’Arda, ho voluto comunque dare un’impronta cremonese impreziosendo il classico condimento con il Salame Cremona IGP e creare un ponte che va dal verde delle valli piacentine alla verde Lombardia… i luoghi che hanno contribuito alla mia crescita come food blogger e pregni di quelle tradizioni enogastronomiche che sono il vanto e il traino economico del nostro Paese.

Ingredienti per 4 persone:

– per i pisarei:

– per il condimento:

  • 250 g di fagioli borlotti freschi;
  • 150 g di Salame Cremona IGP;
  • 4 cucchiai di doppio concentrato di pomodoro;
  • battuto di verdure per soffritto;
  • olio evo da oliva taggiasca q.b.
  • Gutturnio Frizzante Podere Casale q.b.

Il procedimento:

  1. In una ciotola capiente versare il pangrattato e a filo l’acqua insieme al Gutturnio, mescolando in modo che i liquidi vengano assorbiti.
  2. Aggiungere il preparato senza glutine e senza lattosio per pasta e impastare fino ad ottenere un panetto compatto e sodo; lasciar riposare.
  3. In una casseruola di terracotta mettere i fagioli borlotti insieme al battuto di verdure, versare l’acqua arrivando poco al di sopra dei fagioli e cuocere il tutto per assorbimento.
  4. Quando i fagioli iniziano ad ammorbidirsi, unire il concentrato di pomodoro con poca acqua, un filo d’olio,  e il salame tritato al coltello e continuare la cottura per altri 15 minuti.
  5. Riprendere il panetto e tagliarlo a pezzi, formare dei serpentelli e ridurli in tocchetti da 1-1.5 cm e arrotolarli col pollice.
  6. Cuocere i pisarei in acqua bollente leggermente salata e quando sono a galla scolarli immediatamente.
  7. Unire i pisarei al condimento, mescolando con cura.
  8. Servire subito abbinando naturalmente con il Gutturnio frizzante di Podere Casale.

In collaborazione con:

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.