Burger di lupini alla mediterranea

Burger di lupini alla mediterranea, quando un prodotto industriale si può facilmente replicare a casa.

Lo stile alimentare vegetariano e vegano in questi anni si sta diffondendo moltissimo sia per motivi etici che di salute. Ma il passaggio da una cucina tradizionale ad una non convenzionale non è facile e spesso la transizione viene praticata cercando alcuni alimenti che un po’ mimino quelli di derivazione animale, come per esempio i burger.

I burger vegetali rispondono alla richiesta di un prodotto facile e veloce da cuocere e può essere cucinato alla stessa maniera degli hamburger (alla piastra, in padella o al forno). Quelli venduti nei supermercati possono contenere tra gli ingredienti anche derivati animali o allergeni (albume, proteine del latte, lattosio, glutine) e allora non rimane che l’autoproduzione in casa.

I burger di lupini alla mediterranea soddisfano molti parametri: giusto apporto di proteine, grassi e carboidrati, gusto e velocità sia di preparazione che di esecuzione. Inoltre si conservano in freezer per diverso tempo. Con le dosi indicate si possono preparare da 4 a 6 burger per volta in base alla grandezza desiderata.

Ingredienti:

  • 500 g di lupini in salamoia
  • 50 g di pomodori secchi (asciutti o sgocciolati dall’olio)
  • 1 cucchiaio di confettura di cipolla rossa di Tropea
  • 3 cucchiai di olio di vinacciolo
  • Farina di ceci q.b.
  • Acqua q.b.
  • Aglio in polvere, cipolla in polvere, prezzemolo essiccato ed erba cipollina essiccata q.b.

Preparazione:

  1. Dissalare i lupini lasciandoli in ammollo in acqua per almeno 30 minuti. Sciacquare bene i lupini e poi privarli della loro buccia.
  2. Versare i lupini sbucciati in un mixer capiente a motore potente (oppure dividete l’operazione in due volte) e aggiungere i pomodori secchi a pezzetti, la confettura di cipolla rossa di Tropea, l’olio di vinacciolo e le spezie. Tritare alla massima velocità per ottenere un impasto sminuzzato e semi amalgamato.
  3. Versare l’impasto in una ciotola capiente e se necessario aggiungere pochissima acqua e farina di ceci per ottenere un composto lavorabile
  4. . Prendere un quantitativo grande circa come un pugno, appoggiarlo su un tagliere con farina di ceci spolverata sulla superficie e con le mani creare prima una palla, poi schiacciare leggermente e modellare lateralmente cercando di creare un burger (va bene anche la formina per fare gli hamburger ).
  5. Prima di cucinarli è preferibile far riposare i burger in freezer in modo che si stabilizzino impasto e forma.
  6. Sono perfetti per panini stile pic-nic come in fotografia o nei soffici panini da hamburger o semplicemente come piatto unico insieme a una ricca insalata di verdure miste fresche oppure cotte saltandole in padella.
  7. Ideali da servire con una birra di Marroni di San Zeno DOP, che si produce unicamente a San Zeno di Montagna (VR), comune montano conosciuto come la terrazza sul lago di Garda.
Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.