Un umido orientaleggiante

Era tantissimo che non mi mangiavo uno spezzatino in umido ma, come al solito, mica mi son voluta fare il solito umido…troppo facile!!!
Apriamo dispensa e frigorifero e troviamo pollo, piselli, carote e germogli di soia e qualche profumo in più che ha reso questo piatto orientaleggiante… e questo è il risultato!

Il protocollo:

  • bocconcini di pollo;
  • piselli q.b.;
  • carote;
  • germogli di soia precotti;
  • farina di riso (io Easyglut Pedon );
  • panna di soia (io Alpro Soya);
  • olio e.v.o.;
  • sale integrale q.b.;
  • curry.

La procedura:

  1. Preparare con un po’ di anticipo le verdure mettendo in una casseruola i piselli, le carote (debitamente tritate nel tritatutto) ed i germogli di soia con  olio e sale integrale q.b. e lasciare cuocere a fuoco basso.
  2. Infarinare i bocconcini di pollo con la farina di riso e farli tostare in un tegamino con un po’ d’olio finchè non diventano leggermente dorati.
  3. Togliere la carne dal tegamino e nello stesso mettere invece le verdure precedentemente cotte, aggiungere la panna di soia e il curry (non ne ho messo tanto perchè era la prima volta che provavo questo tipo di spezia, ma l’odore e il sapore si sentono eccome…), amalgamato per qualche minuto e poi ho aggiunto di nuovo la carne e finito di far cuocere insieme per circa 15 min a fuoco basso.
  4. Far raffreddare e poi… buon appetito!!!
Print Friendly, PDF & Email

0 pensieri su “Un umido orientaleggiante

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.