Croissant integrali

I Croissant integrali sono ispirati ad una ricetta della bravissima Veronica del blog “I Pasticci di Zia Tata” (qui il link). Li ho diversificati dalla ricetta originale utilizzando farina manitoba integrale, molto particolare e facilmente lavorabile e inoltre ho eseguito un passaggio in più che li ha resi molto soffici. Ottimi così per il classico inzuppo nel latte o cappuccino della mattina e se aperti anche da farcire con le creme o marmellate preferite, questi Croissant integrali sono l’ideale per una colazione o merenda di gusto senza esagerare con i grassi (molti contenuti in quelli di fattura industriale).

SAM_4538

Il protocollo:

  • 500 g di farina manitoba integrale;
  • 250 mL di latte di soia/delattosato p.s.;
  • 100 g di burro di soia/delattosato;
  • 1 cucchiaio di aceto di malto d’orzo (se si utilizza il latte di soia);
  • 60 g di zucchero di canna;
  • 4 cucchiai di olio di mais;
  • 2 uova medie bio;
  • 1 bustina di lievito secco (7 g);
  • 2 bustine di vanillina.

La procedura:

  1. Preparare il lievitino mescolando in una ciotola il lievito con 2 cucchiai di farina e 125 mL di latte tiepido (se si utilizza il latte di soia prima di versarlo nella ciotola mescolarlo con l’aceto di malto d’orzo), mescolare bene, coprire la ciotola con pellicola alimentare e lasciar agire per circa 30 min. (Io ho ricoperto la ciotola con della carta argentata per non far disperdere il calore)
  2. Nel frattempo iniziare a mescolare in una ciotola capiente la farina rimanente con lo zucchero, la vanillina e il resto del latte.
  3. Aggiungere il lievitino e impastare per pochi minuti, aggiungere le uova e poi l’olio e continuare ad impastare fino ad avere un impasto morbido ma compatto.
  4. Chiudere la ciotola con pellicola alimentare e lasciar lievitare in luogo caldo per circa 2 ore (anche 1 ora e mezza se la farina è molto forte).
  5. Riprendere l’impasto e lavorarlo un pochino su un piano sfarinato. Avendo programmato circa 16 croissant, ho diviso l’impasto prima in 2 e da questi 2 panetti ho ricavato per ognuno 8 piccoli pezzi di impasto.
  6. Lavorare i primi 8 pezzi di impasto stendendone uno alla volta ad ottenere una sfoglia rotonda fine, spalmandoci una noce di burro e spolverizzandolo con dello zucchero (pochissimo) e sovrapponendoli (l’ultimo non va imburrato né zuccherato).
  7. Stendere le sfoglie sovrapposte per uniformarle, ripiegare l’impasto in 4 e ristendere col mattarello fino ad ottenere una sfoglia rotonda e spessa 4 mm.
  8. Ricavare 8 triangoli  e procedere all’arrotolamento dalla parte larga verso la stretta formando il caratteristico croissant.
  9. Procedere come nei punti 6-7-8 per gli altri 8 pezzetti di impasto.
  10. Adagiare i croissant su teglie foderate di carta forno ben distanziati e spennellarli con burro fuso e spolverare con dello zucchero.
  11. Lasciare riposare fino al raddoppio e poi cuocere a 180°C per 20 min o comunque fino a doratura.
  12. Lasciar raffreddare prima di mangiarli.
  13. Per conservarli mettere i croissant integrali in una busta per alimenti e chiudere bene e al momento farli rinvenire al forno per pochi min.

SAM_4540

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.