Zeppolette dolci

Questa è la ricetta rivista delle Ciambelle di patate all’arancia di Antonella Caradonna (http://blog.giallozafferano.it/oggisicucina/ciambelle-di-patate-allarancia/) che mi ricordano un pochino le zeppole che piacevano tanto al mio nonno paterno e per questo che le ho volute battezzare così.

14122012035

Il protocollo:

  • 250 g di farina di kamut;
  • 250 g di patate (pesate a crudo);
  • 40 g di zucchero o 30 g di fruttosio + un po’ per la decorazione finale;
  • 1 uovo grande;
  • 50 mL di latte delattosato tiepido;
  • 12.5 g di lievito di birra in panetto;
  • la buccia di un’arancia non trattata;
  • olio di mais.

La procedura:

  1. Lessare le patate e scolarle e lasciarle raffreddare, dopo di che sbucciarle.
  2. Sciogliere il lievito nel latte tiepido e lasciar riposare per 10 min.
  3. In una ciotola mescolare la farina con il latte e lievito, le patate (che nel frattempo sono state passate), lo zucchero e amalgamare in modo energico pino ad ottenere un composto abbastanza omogeneo; lasciare lievitare per circa un’ora.
  4. Riprendere l’impasto, tagliare dei pezzi, formare dei serpentelli da richiudere a formare delle ciambelline oppure tagliare a tocchetti tipo gnocchi.
  5. Preriscaldare la padella con l’olio e friggere finchè le zeppolette non dorano.
  6. Lasciar asciugare su carta assorbente, trasferire su un vassoio e spolverare di zucchero.
  7. Servire calde.
Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.