Tortelloni di farro all’uovo

Mia mamma sa fare davvero di tutto ma tortelloni & co. sono stati gli unici tipi di pasta fresca all’uovo che ha sempre comprato perchè lei dice che proprio non le riescono. La mia intolleranza al grano non mi ha fatto più mangiare questi tipi di pasta ripiena da ben 2 anni e anelavo all’idea di preparameli prima o poi… Con la farina giusta, la farro spelta, e un provvidenziale articolo sulle paste fresche ripiene nel magazine della Fior fiore Coop mi sono decisa a provare con la tipologia più facile… i tortelloni! Con un ripieno semplice, come semplice anche il condimento, ho potuto realizzare un primo dai profumi intensi ed eccezionale al palato.

SAM_9599

Il protocollo (per 4 persone):

– per la sfoglia all’uovo:

  • 4 uova da allevamento bio;
  • 400 g di farina di farro spelta;

– per il ripieno:

  • ~ 50-70 g di funghi porcini già puliti;
  • 1-2 fette di pan bauletto di farro;
  • prezzemolo e aglio essiccati;
  • parmigiano o grana grattugiato;
  • latte delattosato q.b.;
  • olio evo;
  • sale q.b.

– per il condimento:

  • burro chiarificato;
  • salvia fresca.

La procedura:

  1. In una padella antiaderente saltare i funghi con prezzemolo, aglio, un pizzico di sale e un filo d’olio.
  2. Nel frattempo mettere in ammollo il pane con poco latte.
  3. In un mixer unire i funghi, il formaggio grattugiato e il pane strizzato e frullare fino a creare un impasto morbido ma non liquido.
  4. Preparare la sfoglia disponendo su un piano la farina a fontana  e rompendo le uova al centro.
  5. Impastare fino ad ottenere un impasto liscio, avvolgerlo nella pellicola e lasciar riposare circa 30 min.
  6. Riprendere il panetto e stendere la pasta con una sfogliatrice o il mattarello e preparare delle strisce, ricavare dei quadrati di 5 cm di lato, spennellare i bordi con acqua e distribuire su ogni quadrato un mucchietto di ripieno dei funghi.
  7. Piegare la pasta a triangolo schiacciando i bordi per sigillare  bene.
  8. Prendere le due estremità della base del triangolo e ripiegarle sul dito facendo combaciare i vertici, schiacciarli e tirare indietro il lembo di pasta rimasto.
  9. Cuocerli in acqua bollente salata per pochi minuti, scolarli e ripassarli in padella con burro e salvia.
  10. Servire subito, eventualmente con una spolverata di grana o parmigiano.

 

 

Print Friendly, PDF & Email

2 pensieri su “Tortelloni di farro all’uovo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.