Tacchino in salsa di porri

Volevo trovare un adeguato accostamento ad una semplicissima fesa di tacchino cotta in padella con solo dell’olio evo e allora… aprendo il frigorifero recupero due ingredienti nascosti che secondo il mio Chefone (neurone della cucina) potevano insieme creare un’armonia di sapori, ossia la Philadelphia e un porro. Una crema dal gusto raffinato, ottima anche per condire una pasta (sarà il prossimo tentativo) che con il racchino ci sta davvero bene!

SAM_1784

Il protocollo:

  • fesa di tacchino a fette;
  • 1 panetto di Philadelphia;
  • 1 porro;
  • 10 mLlatte delattosato 0.5%;
  • olio evo q.b.

La procedura:

  1. Lavare e tagliare a rondelle il porro e farlo appassire in padella con un goccio d’olio.
  2. In un boccale trasferire i porri, la Philadelphia tagliata a pezzetti e il latte e frullare col mini-pimer in modo da avere una crema semidensa.
  3. Cuocere in padella con pochissimo olio le fettine di tacchino e poco prima di spegnere il fuoco versare la salsa di porri e cuocere per altri 5 min.
  4. Servire caldi e buon appetito!
Print Friendly, PDF & Email

0 pensieri su “Tacchino in salsa di porri

    1. avevo quello in frigo comunque puoi sostituire con un qualsiasi formaggio spalmabile o con del silken tofu o spalmarisella o ricotta cremosa oppure ancora fare una sorta di piccola besciamellina, aggiungere i porri e frullare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.