Polpettine “alla cotechino” e Strudel di pane con lenticchie e crudo San Daniele

Continuando il menu per il Natale del contest, come secondo ho veramente lasciato fare alla mia fantasia lasciandomi guidare dai sapori. In sintonia con le porzioni gustose e comunque comode da preparare e servire, ho pensato di preparare uno strudel di pane farcendolo all’interno con il prosciutto crudo San Daniele, purè e lenticchie  (le quali nella realtà io personalmente mangio tutto l’anno e consiglio caldamente tutti a farlo) che in genere avanzano sempre e diventa una ricetta-riciclo di una bontà stratosferica. Insieme a questo ho voluto preparare anche delle polpettine di pasta di salame cuocendole poi come un classico cotechino con un sorprendente risultato finale… lo stesso sapore ma in modo economico e semplicissimo!

SAM_8727SAM_8728Il protocollo:

– per la pasta di pane:

  • 200 g di farina semintegrale (io Senatore Cappelli);
  • 3.5 g di lievito di birra liofilizzato;
  • 100 mL di latte delattosato;
  • 10 mL di olio evo;
  • acqua tiepida q.b.;
  • sale integrale q.b.

– per il ripieno:

  • lenticchie preparate in precedenza;
  • purè di patate preparato in precedenza;
  • prosciutto crudo San Daniele DOP affettato;

– per le polpettine (dose da 6):

  • 100 g di pasta di salame;
  • crema di riso q.b.;
  • pepe nero macinato q.b.

La procedura:

  1. Scaldare il latte e versarlo in un boccale con il lievito, mescolare, aggiungere l’olio e lasciare riposare per 10 min.
  2. Nel frattempo in una ciotola setacciare la farina, aggiungere il sale e mescolare, aggiungere a filo il latte col lievito e impastare fino ad ottenere un panetto sodo; lasciar lievitare per 30-40 min in luogo tiepido.
  3. In una ciotola sminuzzare la pasta di salame, aggiungere la cream di riso e il pepe e amalgamare.
  4. Creare delle polpettine e incartarle in foglio di alluminio, portare ad ebollizione una pentola con acqua e cuocerle per 20 min circa come si fa per un cotechino; spegnere e lasciar raffreddare le polpette fuori dalla pentola senza comunque aprire i cartocci.
  5. Riprendere l’impasto del pane, stenderlo su spianatoia infarinata e procedere con la farcitura disponendo in ordine le fette di prosciutto, il purè ed infine le lenticchie; arrotolare, chiudere bene sigillando i bordi e porlo su una teglia foderata di carta forno.
  6. Accendere il forno a 250°C.
  7. Spennellare la superficie con dell’olio, praticare delle incisioni e infornare per 10 min a 250°C e poi, abbassando a 200°C, per altri 20-30 min.
  8. Sfornare e lasciar raffreddare su una grata.
  9. Affettare lo strudel e servire tiepido con le polpettine adagiate su un letto di lenticchie avanzate dalla farcitura.

SAM_8730Con questa ricetta partecipo al contest “Blogger Contest GOOD Udine Fiere”

banner_good_180x150

 

Print Friendly, PDF & Email

1 pensiero su “Polpettine “alla cotechino” e Strudel di pane con lenticchie e crudo San Daniele

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.