Pane imbottito

Non so da quanto tempo volevo fare questo esperimento… lo stupore nel guardare il risultato mi leva le parole di bocca e non riesco a scrivere nient’altro… L’unica cosa che posso dire è che nella preparazione ho voluto utilizzare l’acqua di cottura delle verdure per sfruttare al meglio le proprietà organolettiche che vengono rilasciate che altrimenti andrebbero perse.

Il protocollo:

  • 300 g di farina di farro (200 g di farro spelta, 100 g di farro integrale macinata a pietra;
  • 1/4 di panetto di lievito di birra;
  • una punta di cucchiaio di zucchero;
  • 10 g di sale iodato fino;
  • 10 g di strutto;
  • 1 cucchiaino di olio di soia;
  • acqua q.b. per impastare;
  • verdura mista (io cicoria catalogna e bietole);
  • pasta di salsiccia senza lattosio;
  • olio di soia q.b.

La procedura:

  1. Mondare e lessare le verdure in acqua bollente, scolarle e mettere da parte l’acqua di cottura.
  2. In una padella ripassare la verdura con un pochino di olio di soia e la pasta di salsiccia tagliata a cubetti.
  3. In un bicchiere con poca acqua di cottura della verdura tiepida sciogliere il lievito con lo zucchero e far riposare per una decina di minuti.
  4. Nel frattempo iniziare ad impastare le farine con il sale e lo strutto, aggiungere poi l’olio, il lievito e poca acqua alla volta (sempre quella di cottura delle verdure) finchè non si forma un panetto bello sodo ma elastico; coprire e mettere a lievitare per almeno 1 ora in luogo tiepido.
  5. Riprendere il panetto, lavorarlo bene, stenderlo e distribuire sulla superficie il ripieno di verdura e salsiccia; richiudere i bordi e arrotolare a formare un filone e se avanza della pasta usatela per decorare.
  6. Far lievitare un’altra mezzoretta in forno tiepido.
  7. Cuocere a 200-250° e cuocere fino a doratura.
  8. Servire affettato con un contorno di verdure e buon appetito 😉

Backstage di alcuni passaggi della ricetta.

Con questa ricetta partecipo al contest di Laura

LogoContestFinedelMondo-300x168

Print Friendly, PDF & Email

0 pensieri su “Pane imbottito

  1. SAPETTACOLARE DAVVERO!
    serbo la ricetta perchè vorrei sperimentare anche io e il dettaglio dell’acqua di cottura delel verdure non è da poco!
    complimenti
    un caro saluto
    dida

    1. mi fa piacere… cmq per la lievitazione controlla i tempi perchè le farine che uso sono diverse da quelle normali e hanno quindi una forza diversa (la prossima volta per esempoio metterò ancora meno lievito oppure preferisco usare quello in polvere che è più neutro)… per il resto.. divertiti, perchè io mi sono divertita tanto 😀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.