Gratin di cavolfiore

Ovviamente questo cavolfiore lo dovevo pur utilizzare tutto e, utilizzate le foglie per il passato, mi era rimasta l’infiorescenza. Allora, una parte l’ho messa in freezer per una prossima volta e il resto l’ho utilizzato per provare una ricetta che mi ha stuzzicato l’appetito e la curiosità soprattutto per il condimento, tratta dal sito Butta la Pasta (http://www.buttalapasta.it/articolo/ricetta-ipocalorica-cavolfiore-gratin). Può essere considerato un piatto unico perchè abbastanza completo, da accompagnare giusto con un piatto di verdure cotte o una bella insalata fresca.

SAM_0656

Il protocollo:

  • infiorescenza di cavolfiore già mondata e lavata;
  • prosciutto cotto senza glutine e senza lattosio a dadini;
  • brodo vegetale;
  • ~ 10 cucchiai di maizena;
  • panna di soia q.b.;
  • 10 g di burro di soia;
  • mix di formaggi grattugiati q.b.

La procedura:

  1. Lessare il cavolfiore in acqua bollente, scolarlo e lasciarlo raffreddare.
  2. In un pentolino lasciar sciogliere il burro di soia con poca panna di soia, aggiungere poco alla volta la maizena e il brodo vegetale e mescolare finchè non si forma una crema densa; se necessario aggiustare la densità con la panna di soia.
  3. In un recipiente mescolare il cavolfiore con il prosciutto a dadini e disporre su una teglia precedentemente foderata con carta da forno bagnata e strizzata.
  4. Stendere sopra la besciamella in modo da coprire tutta la superficie, spolverare con il formaggio grattugiato.
  5. Infornare a 250°C per 20-30 min e alla fine passare al grill per 5 min finchè la superficie non prende colore.
  6. Servire tiepido e buon appetito!
Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.