Gelato alla ricotta e pere

Gelato alla ricotta e pere, rivisitazione di una ricetta laziale molto poco conosciuta come tale ma di una bontà incredibile.

Dolce della tradizione laziale ma meno conosciuto rispetto ai Maritozzi con la panna oppure ai Bignè di San Giuseppe. Scoprirne l’esistenza è stata una sorpresa, prepararlo uno scherzo e gustarlo una sensazione paradisiaca.

In questa rivisitazione, si è voluto proporre un classico abbinamento come ricotta e pere, inserendo la Confettura extra di pere bio di Agricoltura Capodarco, cooperativa sociale nata a Grottaferrata, poco lontano da Roma, più di 30 anni fa, specializzandosi nella produzione di ortaggi, vino, olio, miele e biscotteria biologici ed etici. Alla base della sua filosofia, infatti, ci sono due semplici elementi: la genuinità della natura e la solidarietà tra gli uomini, impegnandosi quotidianamente in un’azione di inclusione socialee integrazione lavorativa attraverso l’agricoltura sociale: mettere al centro la persona e l’ambiente.

Ingredienti per 4 porzioni:

  • 400 g di ricotta di pecora asciutta
  • 4 tuorli da uova a pasta gialla
  • 100 g di zucchero grezzo di canna extrafino
  • 4 cucchiai di Maraschino
  • 4 cucchiaini di Confettura extra di pere bio Agricoltura Capodarco
  • Panna montata q.b.

Procedimento:

  1. Con una frusta elettrica (o a mano) sbattere i tuorli e lo zucchero in una ciotola, fino ad ottenere quasi una crema.
  2. Setacciare la ricotta con un colino per evitare di avere grumi nella crema e per un risultato “setoso”.  Unire la ricotta setacciata e il Maraschino e continuare a mescolare con la frusta, ottenendo alla fine una crema corposa.
  3. Trasferire la crema in una sac-a-poche e dressarla in 4 coppette di vetro: si fa un primo giro di crema, poi si pone al centro di ogni coppetta il quantitativo di un cucchiaino di confettura extra di pere bio e si sovrappone un secondo giro di crema, agitando poi leggermente le coppette per far stendere meglio la crema. Coprire le coppette con carta alluminio o dei tappi ermetici se forniti e far riposare la crema in frigorifero per almeno 3 ore.
  4. Al momento del servizio, dopo aver lasciato le coppette a temperatura ambiente per 10 minuti, decorare con fiocchetti di panna montata, accompagnando con del Cannellino Frascati DOCG.
Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.