Dado vegetale/vegan senza Bimby

Oggi propongo, poichè richiesta, anche la versione del dado vegan senza l’ausilio del Bimby. La foto fa vedere un dado molto più scuro, perchè qui ho usato le coste di sedano con tutte le foglie, quindi per averlo più chiaro basterà non aggiungerle.

Il protocollo:

  • 200 g di sedano;
  • 2 carote;
  • 1 cipolla grossa;
  • 1 zucchina;
  • 1 ciuffo di prezzemolo;
  • 20 foglie di basilico (durante la stagione);
  • 2 rametti di rosmarino fresco;
  • 10 foglie di salvia fresca (oppure 5 secche);
  • 80-100 g di sale grosso integrale;
  • 1-2 cucchiai di olio evo;
  • 1 cucchiaio di Vinchef;
  • acqua qb.

La procedura:

  1. Lavare e mondare le verdure, ridurre a pezzi quelle più voluminose e porle in una pentola di acciaio inox con l’olio e 1 goccino di acqua e il Vinchef.
  2. Coprire le verdure con il sale e farle cuocere per circa 1 ora senza aggiungere ulteriore acqua, dopodichè frullare le verdure con un mixer o un frullatore ad immersione.
  3. Invasare ancora caldo e sterilizzare il/i vasetto/i facendo bollire in pentola per 30 minuti (dopo l’inizio del bollore).
  4. Prendere i vasetti, capovolgerli e far raffreddare anche per creare il sottovuoto.
  5. Riporre in frigorifero.

Backstage della preparazione del dado veg

SAM_9401SAM_9402

Print Friendly, PDF & Email

0 pensieri su “Dado vegetale/vegan senza Bimby

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.