Cuore di brodo

In cucina non si butta via nulla e in genere qualcosa avanza sempre soprattutto se vivi da sola. Nel mio caso avevo in più del brodo vegetale fatto con il dado autoprodotto e un po’ di ripieno di ravioli (zucca, funghi e aromi). Stranamente mi è venuta in mente una pubblicità che reclamizzava il cuore di brodo e, preso dalla dispensa il barattolino dell’agar-agar… facciamoci il cuore di brodo autoprodotto!

Il protocollo:

  • circa 200 mL di brodo vegetale di dado autoprodotto;
  • 1 cucchiaio di ripieno per ravioli già frullato;
  • 1 cucchiaino di agar-agar.

La procedura:

  1. Sciogliere l’agar-agar a freddo nel brodo vegetale.
  2. Sciogliere nello stesso anche il ripieno.
  3. Portare ad ebollizione con un fuoco medio e poi tenere per circa 10 minuti, mescolando.
  4. Lasciare raffreddare e poi trasferire in un contenitore.
  5. Mettere in frigo per farlo rapprendere e poi utilizzare nella maniera più appropriata.
Print Friendly, PDF & Email

0 pensieri su “Cuore di brodo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.