Tortino di amaranto con zucchine e cipolla bianca

L’amaranto, pseudo-cereale eccezionale, è stato già protagonista in questo blog ed era anche ora di ripresentarlo! In questa ricetta lo proponevo in una mise decisamente estiva e molto nutriente, praticamente come un piatto unico. Questa volta l’amaranto lo utilizzo come un primo accompagnandolo con le ultime zucchine in circolazione e impreziosendolo con la dolcezza della cipolla bianca. Il risultato è un tortino dai sapori delicati e dal pieno di vitamine e sali minerali… ed è vegan e senza glutine!

SAM_8896SAM_8897Il protocollo (per 1-2 tortini, in base al diametro del coppa-pasta):

  • 50 g di amaranto (circa 1/2 bicchiere da acqua);
  • 2 bicchieri colmi di acqua;
  • 1 zucchina medio-grande;
  • 1 cipolla bianca medio-grande;
  • olio evo q.b.;
  • prezzemolo q.b.;
  • sale integrale q.b.

La procedura:

  1. Lavare l’amaranto sotto acqua corrente (è comodo avere un colino a maglie strette, visto le dimensioni piccolissime del nostro “cereale”.
  2. Mondare zucchina e cipolla e cuocerle a fuoco dolce con un filo d’olio e un pizzico di sale, aggiungendo acqua se necessiario, comunque senza che la zucchina si sfaldi.
  3. Mettere a cuocere l’amaranto con 4 parti di acqua (2 bicchieri) e una presina di sale per circa 30 min, spegnere il fuoco e lasciarlo riposare per 10 min e infine scolarlo dell’acqua rimasta.
  4. Mescolare l’amaranto con una parte della verdura e comporre sul piatto il tortino aiutandosi col coppapasta, lasciandolo in posa per almeno 15 min.
  5. Sfilare il coppapasta e servire con la zucchina e la cipolla rimaste.

SAM_8898SAM_8899SAM_8900

Print Friendly, PDF & Email

5 pensieri su “Tortino di amaranto con zucchine e cipolla bianca

  1. Molto facile e buona come ricetta . E la prima volta che ho assaggiato il amaramto, sicuramente non sarà l’ultima

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.