Ragu di soia

Cucinare è anche essere curiosi… di come un’idea si possa realizzare proprio come la si è pensata. Nel mio caso la curiosità riguardava il ragu di soia. Per soddisfarla non bisognava fare altro che provare a prepararlo e… mi ha convinta molto, moltissimo… decisamente è un sugo che dice la sua ed è versatilissimo con tantissimi primi, basta aggiungere le spezie giuste durante la fase di soffritto e rosolamento. Buono, davvero buono!

SAM_3199

Il protocollo:

  • 200 mL di brodo vegetale caldo;
  • 5-6 cucchiai colmi di granulare di soia disidratato;
  • passata di pomodoro;
  • verdure miste per soffritto;
  • olio evo;
  • aromi per arrosto q.b.;
  • sale rosa q.b.

La procedura:

  1. Far reidratare il granulare di soia nel brodo, lasciando in ammollo per 15-20 min.
  2. Scolare il granulare dall’eccesso di brodo.
  3. Soffriggere le verdure in poco olio e con gli aromi, aggiungere il granulare e farlo rosolare per 5 min.
  4. Aggiungere la passata, un pizzico di sale e far cuocere per 15-20 min.
  5. Utilizzarlo subito per condire la pasta oppure metterlo in un barattolino e conservare in frigorifero.

Io l’ho utilizzato per condire un piatto di bucatini di mais

SAM_3201SAM_3202

Il sugo avanzato l’ho messo in un barattolino… che poi è stato riutilizzato per… lo saprete alla prossima 🙂

SAM_3203

Print Friendly, PDF & Email

0 pensieri su “Ragu di soia

  1. Ciao Monica,
    innanzitutto complimenti per il tuo lavoro dove coniughi l’essere chef e nutrizionista… e complimenti per il tuo blog di ricette!
    Ho acquistato della soia gialla precotta che cuoce in 15 minuti. Posso usarla per il ragu che illustri in questa pagina? Sull’etichetta del prodotto scrivono poi che si presta anche a timballi e polpette: ci potresti suggerire qualcosa di facile? Mi piacerebbe poterla utilizzare per delle polpette veg ma non ho idea degli ingredienti da aggiungere.
    Grazie e…ciao!
    Chicca, PD

    1. Ciao Chicca e grazie!!! Mi hai emozionata, credimi, a ridosso del 1° anno di blog le tue parole sono molto preziose, hai ben capito il mio intento che da un anno porto avanti.. grazie!
      Per quanto riguarda la tua domanda, per quiel che mi riguarda non ho mai usato la soia precotta. Il granulare di soia che io utilizzo deriva da farina di soia sgrassata (la soia contiene diversi grassi che una volta trasformata in farina se non consumata in tempo portano ad irrancidimento) ed infatti mi si conserva molto bene anche dopo giorni… avendo della soia gialla da inaugurare ben presto proverò a fare le polpettine veg che mi interessano assai avendomi tui dato l’idea…
      Torna a trovarmi prestpo sul blog 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.