Canestrelli (ricetta tradizionale)

Ogni tanto bisogna accontentare anche i non intolleranti (eh già) e allora mi son divertita a preparare qualche biscottino che secondo me profumano di aria natalizia, anche per il loro candodo asspetto che sa anche di retrò… quando il Natale era meno consumismo e più calore umano… La ricetta di questi canestrelli l’ho ripresa dal libro di Benedetta Parodi “I menu di Benedetta” e l’ho resa un pochino meno burrosa…

SAM_9517

Il protocollo:

  • 125 g di farina di grano tenero con lievito incorporato Molino Chiavazza;
  • 125 g di fecola di patate;
  • 75 g di zucchero a velo + quello per decorare;
  • 100 g di burro;
  • 2 tuorli d’uovo;
  • 1 bustina di vanillina;
  • un pizzico di sale.

La procedura:

  1. Lessare le uova e una volta raffreddate, sgusciarle ed estrarre i tuorli.
  2. In una ciotola schiacciare i tuorli con una forchetta, poi aggiungere la farina col lievito, la fecola e lo zucchero a velo e cominciare a mescolare.
  3. Aggiungere il burro tagliato a pezzetti e impastare con la punta delle dita.
  4. Aggiungere la vanillina e il sale e continuare ad impastare finchè non si ottiene un impasto liscio e omogeneo; avvolgere nella pellicola e mettere in frigo per almeno 1 ora (io l’ho lasciato per tutta la notte).
  5. Riprendere in mano l’impasto e stenderlo delicatamente con un po’ di farina e con una formina a fiore ritagliare i biscotti, con una cannuccia o uno stecchino fare un buchino in mezzo.
  6. Riscaldare il forno a 180°C e poi infornare i biscotti per non oltre 20 min.
  7. Lasciare raffreddare e spolverare con zucchero a velo.

Backstage dei Canestrelli.

SAM_9519

SAM_9521

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.