Treccia di pane all’italiana con farina Senatore Cappelli

Pane, pane, pane! Chi ci vivrebbe senza? Io devo fare qualche sacrificio ma quando posso mi concedo lo sfizio di prepararmi del buon pane fatto in casa perchè amo il profumo che si sprigiona dal forno durante la cottura e il suo sapore… soprattutto se preparato con farine di grani antichi che io adoro e trovo migliori per il loro contributo nutrizionale. Per la ricetta mi sono ispirata a quella dell’amica blogger Sonia di Status Mamma (qui) e per questa treccia di pane all’italiana ho utilizzato la farina di grano Senatore Cappelli.

SAM_8670Il protocollo:

  • 200 g di farina di grano Senatore Cappelli;
  • 3.5 g di lievito di birra disidratato;
  • 100 mL di latte delattosato;
  • 1 cucchiaio di olio evo;
  • 1/2 cucchiaino di sale integrale.

La procedura:

  1. In una ciotola mescolare la farina con il sale e il lievito.
  2. Scaldare il latte, aggiungere l’olio e mescolare bene.
  3. Iniziare ad aggiungere poco latte agli ingredienti secchi e mescolare con una spatola e continuare col latte versato a filo.
  4. Impastare con le mani finchè non si forma un panetto compatto (se necessario aggiungere altra farina).
  5. Coprire la ciotola con pellicola alimentare e lasciar lievitare 1 ora in luogo tiepido.
  6. Riprendere l’impasto e lavorarlo ancora un poco, dividendolo in due panetti.
  7. Da ogni panetto ricavare una forma a salamino e unirli a mo’ di treccia, incidendola nel mezzo con una lama; coprire con la ciotola rovesciata e lasciar lievitare per circa 30 min.
  8. Preriscaldare il forno a 250°C e foderare una teglia con carta forno unta di olio.
  9. Adagiare la treccia di pane e spennellare di olio il pane e infornare per 10 min a 250°C e poi per i restanti 20 a 180-200°C.
  10. Sfornare e lasciar raffreddare su una gratella.

Ho fatto anche una forma con la farina manitoba e questo è il risultato

SAM_8669

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.