Philagnole gluten free

L’ispirazione e nonchè rivisitazione delle castagnole mi è venuta leggendo il blog “Nastro di Raso” di Paola con la sua ricetta delle frappe con la Philadelfia (http://www.nastrodiraso.com/wordpress/frappe-al-philadelphia-si-si-puo-fare.html). Avendo in frigo dei panetti (anche questo formaggio non mi da alcun fastidio), ho voluto riprendere il procedimento utilizzando però del preparato senza glutine per dolci che mi era avanzato da una precedente ricetta. Risultato eccellente, croccanti fuori e morbidissime dentro.

SAM_0712

Il protocollo:

  • ~ 100 g di preparato per torte senza glutine (farina di riso, lievito, zucchero, addensante naturale);
  • 80 g di Philadelphia;
  • zucchero a velo q.b.;
  • olio di mais per friggere.

La procedura:

  1. In una ciotola schiacciare il formaggio fresco, unire la farina e impastare finchè non si ottiene un panetto liscio.
  2. Foderare il panetto con carta argentata e far riposare in frigorifero per 30 min.
  3. Riprendere l’impasto e con dell’altra farina lavorarlo ancora in pochino.
  4. Tagliare dei pezzi e formare dei bastoncini da tagliare come quando si preparano gli gnocchi.
  5. Friggerli in olio di mais caldo il tempo che vengono a galla e si dorano, lasciandoli scolare su carta assorbente.
  6. Dopo che si sono raffreddati, spolverare con lo zucchero a velo e buon Carnevale a tutti!… nel mio caso, felice Zobia 2013!

 

 

Print Friendly, PDF & Email

0 pensieri su “Philagnole gluten free

  1. wow!!!!! l’idea di farle con la philadelphia è geniale! qui qualcuno le fa con la ricotta, e sono molto buone.. queste sono da provare 😛 mi sa che farebbero un successone!! 😉

    1. Hariel!!! Ma sei tu!!!! che bello, così non ci vediamo solo da Iaia 😉 cmq sono buonissime, vanno via subito e sono mooolto leggere… nonostante il fritto ma tanto le devi tenere poco in olio che si colorano immediatamente…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.