Pasta e fagiolini in brodo

Un classico estivo in casa mia, anche se quest’anno ho dovuto fare a meno dei prodotti dell’orto casalingo per ovvi motivi di cambio di domicilio… ma le cose buone le mangio anche qui nella mia casettina!
La variante è nella pasta, ho usato infatti quella di farro e dona a questo piatto un sapore ancora più rustico.
E’ una ricetta adatta anche a chi segue uno stile alimentare di tipo vegano, poichè in questa preparazione non c’è nessuna traccia di derivati animali.

Il protocollo:

  • 200 g di fagiolini da agricoltura bio;
  • 50 g di ditalini di farro;
  • 1 patata rossa;
  • concentrato di pomodoro;
  • dado vegetale autoprodotto;
  • 1/2 cipolla;
  • prezzemolo;
  • olio e.v.o.;
  • acqua q.b.

La procedura:

  1. Lavare e tagliuzzare la patata e i fagiolini, metterli in una pentola con un pochino di olio e cipolla e far leggermente soffriggere per qualche minuto.
  2. Aggiungere acqua (portare a volume fino a 3/4 della pentola), aggiungere il prezzemolo, il concentrato di pomodoro e coprire; lasciar cuocere a fuoco lento.
  3. Quando la minestra bolle, aggiungere 1 cucchiaino di dado vegetale.
  4. Quando patate e fagiolini saranno morbidi, aggiungere i ditalini e lasciar cuocere per metà cottura della pasta.
  5. Spegnere e coprire cosicchè la pasta finirà di cuocere col calore della minestra e dopo un po’ lasciare scoperto per un breve raffreddamento (d’estate non è l’ideale una minestra bollente, no?).
  6. Servire tiepida e… buon appetito!
Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.