Gnocchi “GialloZafferano”

Per inaugurare l’ex-novo blog sulla nuova piattaforma GialloZafferano, non potevo che preparare una ricetta diciamo… in tono.

E’ domenica e cosa non c’è di meglio della pasta fatta in casa? Si ha poco tempo? Ma ben venga anche il poco tempo!

Prendendo spunto dalla ricetta trovata sul blog Mamme ai fornelli (http://blog.giallozafferano.it/mammeaifornelli/gnocchi-di-patate-ricetta-veloce/) ho preparato i miei bravi gnocchi “GialloZafferano”, ispirandomi non solo al blog ma anche ad una lezione di cucina dietetica cinese alla quale ho assistito ieri sera a Piacenza. Utilizzare le spezie, specie in inverno, aiutano a dare un sapore maggiore alle pietanze e anche a creare una forma di calore all’interno del nostro corpo in modo naturale, oltre ad avere delle ottime proprietà organolettiche. Infatti lo zafferano è uno degli alimenti più ricchi di carotenoidi (tra cui zeaxantina, licopene e molti alfa-beta caroteni) ed inoltre contiene le vitamine A, B1 e B2.

Il protocollo (per 2 persone):

  • 65 g di preparato per purè di patate (senza lattosio nè glutine);
  • 90 g di farina di kamut;
  • 250 mL di acqua calda;
  • 1/2 cucchiaino di sale;
  • panna di soia (io Alpro Soya) q.b.;
  • una bustina di zafferano in polvere;
  • una fetta di prosciutto crudo stagionato;
  • olio evo q.b.

La procedura:

  1. Scaldare l’acqua (non bollire) oppure prendere dal rubinetto calda (deve “fumare”), metterla in una ciotola, aggiungere il sale e i fiocchi di patate e girare finchè non si ha addensamento del preparato.
  2. Aggiungere poco per volta la farina finchè diventa un vel panetto morbido ma non molliccio; prendere dei pezzi dal panetto, arrotorarli a serpentelli (del diametro a piacimento) su una spianatoia leggermente infarinata e tagliare gli gnocchi.
  3. Nel frattempo mettere a bollire l’acqua per la cottura.
  4. Preparare il condimento sciogliendo in un padellino lo zafferano nella panna di soia con un goccio di olio evo; preparare le sfoglie di prosciutto croccante tagliando la fetta a piccoli quadratini e farli friggere pochissimo in poco olio evo.
  5. Cuocere gli gnocchi e appena vengono a galla scolarli subito, condirli con la panna di zafferano e decorare con le scaglie di prosciutto croccante.
  6. Buon appetito!

Questi sono gli gnocchi appena fatti.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.