Dado di carne senza Bimby

Ormai sarà un anno abbondante che non utilizzo più il dado industriale. Preferisco farlo da me, è semplice da preparare, non comporta enormi sforzi e dà molte soddisfazioni per il sapore che dona alle pietanze preparate. Finora mi ero cimentata col dado vegetale, oggi ho voluto provare a fare quello di carne ed ora ho scorta di dado fatto in casa pronto per ogni evenienza.

SAM_5127

Il protocollo:

  • 100 g di macinato misto (suino-bovino adulto);
  • 200 g di sedano (coste + foglie);
  • 2 carote;
  • 1 cipolla rossa di Tropea;
  • 1 cipollotto compreso di foglie;
  • 1 mazzetto di prezzemolo;
  • 2 pomodori maturi;
  • 80-100 g di sale grosso integrale;
  • 1-2 cucchiai di olio di riso;
  • 1 cucchiaio di Vinchef;
  • acqua qb.

La procedura:

  1. In una pentola far rosolare il macinato con poca acqua e il Vinchef.
  2. Nel frattempo lavare e mondare le verdure, ridurre a pezzi quelle più voluminose.
  3. Versare le verdure e coprirle con il sale e fare cuocere il tutto per circa 1 ora senza aggiungere ulteriore acqua, dopodichè frullare con un mixer o un frullatore ad immersione.
  4. Invasare ancora caldo e sterilizzare il/i vasetto/i facendo bollire in pentola per 30 minuti (dopo l’inizio del bollore).
  5. Prendere i vasetti, capovolgerli e far raffreddare anche per creare il sottovuoto.
  6. Riporre in frigorifero.
Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.