Carbonara Milanese

Tranquilli gente! Non ho scoperto che la carbonara è originaria di Milano (milanesi, non mi vogliate male per questa battuta innocente 😛 )… Molto più semplicemente è che oggi volevo farmi un piatto di pasta alla carbonara ma, avendo aperta una confezione di prosciutto cotto a dadini e andavano consumati, una bustina di zafferano sol solinga, della panna di soia che aspettava di essere aperta… mi son detta “Ma perchè non farmi una carbonara più leggera?” e…

SAM_9644

Il protocollo (per 2 persone):

  • 150 g di penne rigate di riso integrale;
  • 100 g di prosciutto cotto senza lattosio e senza glutine a dadini;
  • 50 mL di panna di soia;
  • zafferano in polvere;
  • olio evo;
  • pepe bianco.

La procedura:

  1. In una padella far saltare il prosciutto con poco olio evo; mettere da parte la dadolata, lasciando nella padella l’olio.
  2. Nella stessa padella stemperare lo zafferano nell’olio, aggiungere la panna di soia, riaccendere il fornello e mescolare bene finchè la cremina non diventi di un bel giallo; aggiustare di pepe, spegnere e tenere in caldo.
  3. Lessare la pasta in acqua salata bollente e scolarla.
  4. Riversare la pasta nella padella con la panna e zafferano, aggiungere il prosciutto e mescolare bene al calore per pochi minuti.
  5. Servire subito e buon appetito!

Con questa ricetta partecipo alla raccolta

banner-raccolta

 

Print Friendly, PDF & Email

0 pensieri su “Carbonara Milanese

  1. Adoro lo zafferano!….quando vedo quel colore giallo dorato che si insinua , in questo caso ,tra la pasta resto senza parole……inoltre sembra dare più consistenza alla pasta (senza uova , è quanto dire!!).
    Travolgente tendenza dolce offerta dalla pasta , panna e prosciutto cotto , che andrei a bilanciare con un “bianco secco”, di pronta beva……un Orvieto Bianco Doc Classico , secco dei Colli Amerini!!…..decisamente un bel vino Umbro , dalla gradazione moderata….11,5°C!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.