A Trento… Fa’ la Cosa Giusta!

Volentieri condivido questo post.

“Si aprirà venerdì prossimo a Trento la ottava edizione di Fa’ la Cosa Giusta! Trento, la fiera del consumo critico e degli stili di vita sostenibili che con i 13.000 visitatori delle ultime edizioni si pone fra le tre fiere più visitate del capoluogo. Organizzata da Trentino Arcobaleno e Trento Fiere la manifestazione porterà nei padiglioni di via Briamasco 2 oltre 200 espositori, di cui 81 provenienti dalla provincia di Trento. Altre 40 realtà avrebbero voluto partecipare ma non hanno trovato posto.
Accanto ai settori tradizionali dell’agricoltura biologica, del risparmio energetico, del turismo responsabile, degli ecoprodotti e della cooperazione sociale, quest’anno l’attenzione verrà puntata in modo particolare su due temi: la mobilità sostenibile e la viticoltura biologica.
In un momento così delicato per il trasporto pubblico trentino per la prima volta a “Fa’ la Cosa Giusta! Trento” non saranno presenti né il Comune di Trento, né il Servizio Trasporti della Provincia, né Trentino Trasporti Esercizio, né Trentino Trasporti spa, ma non mancheranno gli utenti del trasporto pubblico, che allo stand “Gli amici del trasporto pubblico”, raccoglieranno idee e suggerimenti, fornendo anche gli orari dei trasporti pubblici agli utenti: a pagamento o in cambio dei loro consigli. Proprio a questo tema sarà inoltre dedicato uno degli appuntamenti più curiosi della manifestazione.
Sabato 27 ottobre alle ore 18 in occasione della premiazione del concorso “Un giorno senza la mia auto” organizzato da Trentino Arcobaleno in collaborazione con la Cooperativa Car Sharing, sarà ospite della manifestazione Giacomo Gardumi, il giovane trentino autore del conosciutissimo “Mi resto en Bondon” e del più recente tormentone “Mi ciapo el tram”, giunto a poco meno di 10.000 visualizzazioni su Youtube in soli 4 giorni.
Per quanto riguarda la viticoltura biologica, doppio appuntamento, sabato 27 e domenica 28.
Sabato 27, dalle 9 alle 19, all’interno della fiera sarà aperta la 1° Mostra dei vini trentini da
agricoltura biologica, dove nove vignaioli permetteranno di degustare i loro vini e di ascoltare la loro esperienza. Domenica 28 ad ore 10 avrà luogo la tavola rotonda “Viticoltura biologica in Trentino: le ragioni di un successo poco conosciuto”, con l’obiettivo di presentare un quadro della viticoltura biologica in Trentino, sia dal punto di vista delle dimensioni e delle normative, che da quello più diretto attraverso testimonianze dirette di alcuni dei suoi protagonisti, che da anni o recentemente, e per differenti ragioni, hanno deciso di intraprendere consapevolmente questa scelta.
Al termine, a chi si sarà iscritto verrà proposta una degustazione di vini biologici e vini biodinamici guidata da Aurora Endrici alla presenza dei Produttori.
Confermati rispetto agli anni scorsi la grande attenzione per i bambini, il GAStorante slow food con sei menù a base di prodotti locali e di stagione, i laboratori per gli adulti e un ricco programma di proposte culturali. Tutte le informazioni sulla manifestazione, che sarà aperta venerdì dalle14.30 alle 18.30 e sabato e domenica dalle 9 alle 19, sono reperibili sul sito www.trentinoarcobaleno.it.”

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.