Stufato vegan

Veganizzare ricette tradizionali è sempre una bella sfida, soprattutto perchè certi sapori cambiano (per forza di cose) ma il mio intento di preparare pietanze che come gusto si avvicinino molto all’ “originale” viene sempre ripagato.

Per il pranzo di oggi mi son preparata un buon stufato di spezzatino di soia con patate e cipolla rossa, piatto unico, completo a livello nutrizionale, saziante e soprattutto digeribile.

Il protocollo (per 1 persona):

  • 5-6 bistecchine di soia;
  • 1 cipolla rossa media;
  • 3-4 patate piccole;
  • battuto di verdure per soffritto;
  • dado vegetale autoprodotto;
  • 3 cucchiaini di lecitina di soia granulare;
  • 2 cucchiai di ragu vegetale/passata di pomodoro;
  • olio evo;
  • Vinchef.

La procedura:

  1. Mettere a bagno per circa 20 minuti le bistecchine di soia.
  2. Affettare la cipolla e stufarla in una pentola con olio evo e il battuto di verdure, aggiungere il dado, la lecitina di soia e far insaporire.
  3. Intanto mondare e tagliare a pezzi le patate.
  4. Strizzare le bistecchine di soia e aggiungerle in pentola, mescolare e sfumare con un cucchiaio di Vinchef.
  5. Far rosolare e poi aggiungere le patate con il sughetto, un po’ d’acqua e continuare la cottura finchè le patate si ammorbidiscono al punto giusto.
  6. Servire appena caldo oppure tiepido e… buon appetito!

 

Print Friendly, PDF & Email

2 pensieri su “Stufato vegan

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.