Sbrisolona al torrone con creme fraiche alla confettura di latte

Dolce di origine mantovano, la sbrisolona è presente soprattutto sulle tavole di lombardi, emiliani e veneti. L’antica ricetta prevedeva ingredienti tipici della tradizione contadina come la farina di mais, lo strutto e nocciole e sembrerebbe che nel ‘600 veniva consumato alla corte dei Gonzaga. Nel tempo si sono aggiunti altri ingredienti ma sempre con lo stesso scopo: la sbrisolona (derivante da brisa che in mantovano significa briciola), non va tagliata a fette come le classiche torte ma “spezzata” a causa della sua consistenza non regolare.

Il suo consumo è molto diffuso nella vicina provincia di Cremona, tanto che la troviamo spesso affiancata agli altri prodotti tipici ed infatti è proprio qui che la mangia la prima volta che venni qui nella città di Stradivari.

La ricetta attuale prevede anche l’utilizzo della farina di frumento ma nella mia versione l’ho sostituita con un mix senza glutine e resa speciale dal torrone (tipicità cremonese) che conferisce un aroma unico e aiutandola nella consistenza. Questo tipo di dolci vanno preferibilmente accompagnati a creme e liquori, in questo caso con una creme fraiche alla confettura di latte.

Ingredienti per una teglia rotonda da 22-24 cm:

  • 200 g di mix senza glutine per tutti gli usi
  • 100 g di farina di mais fumetto
  • 120 g di albumi
  • 1 tuorlo
  • 90 g di miele di acacia
  • 100 g di torrone bianco friabile
  • 60 g di olio di riso
  • ½ bustina di lievito per dolci vanigliato
  • 125 g di creme fraiche
  • 1 cucchiaio colmo di confettura di latte

Procedimento:

  1. Innanzitutto tritare il torrone (a mano o con un mixer) in modo grossolano, avendo cura di eliminare i fogli di ostia se presenti.
  2. In una ciotola mescolare gli albumi con il miele, ottenendo un composto spumoso.
  3. In un’altra scodella mescolare le farine con il lievito e poco per volta aggiungere gli albumi col miele e mescolare in modo che venga ben assorbito e si ottenga un impasto morbido e soffice ma manipolabile.
  4. Aggiungere il trito di torrone e poco per volta anche l’olio e mescolare accuratamente.
  5. Ungere una teglia con lo staccante per dolci, prendere pezzetti di impasto e distribuirli su tutta la superficie della teglia. Sbattere un tuorlo e con questo spennellare la superficie della torta e infornare per circa 30 min in forno preriscaldato a 180°, modalità statica. Una volta cotta, sfornare la torta e lasciare raffreddare completamente prima di servirla.
  6. In una ciotola mescolare la creme fraiche con la confettura di latte per ottenere una crema ben amalgamata e tenere in frigorifero coperta prima di servirla come accompagnamento per la torta.
  7. Vino in abbinamento: Malvasia Colli Piacentini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *